Sono la stessa persona, o meglio: sono due declinazioni della stessa persona. Rembò è il nominativo; Lewis, invece, è il genitivo. Lewis, naturalmente, è più distinto: dà consigli, finge di fingere di essere competente. Magari lo è anche: però, non ha l’anima forte e impetuosa di Rembò. Rembò, invece, Rembò…

Rembò, in genere, piange, o si dispera, o mette parole su parole a inseguire sogni naturalmente infranti su inutili specchi. Scrive da raffinato esteta, ma sbaglia ogni tanto i congiuntivi, così da non sembrare snob. Non è competente in nulla, a parte che nella sua inutile anima.

Questi due spiriti affini e diversi si incontrano qui. Non sarà facile tentare una sintesi tra di loro. Sarà una nuova, splendida, emozionante avventura. Naturalmente, questa telenovela avrà il successo delle repliche della Donna del mistero 2 alle tre del mattino su Rete4.