“Io sono la prima a scherzare”. L’ha detto Claudia Mori, nella scorsa puntata di X-Factor. Il pubblico, alle sue spalle, ha cominciato a ridere a crepapelle (si chiama ironia involontaria). A Canale5 han pensato, peraltro, vista la sua abilità nel raccontare barzellette e incassare le battute, di farla partecipare come ospite fisso a “Zelig”.

Intanto, mentre le spiritosaggini di Claudiona continuavano a scivolare in tutti gli anfratti dello studio, portando ovunque ilarità e risate, i suoi cantanti distruggevano le loro ultime e residue possibilità di essere un minimo credibili. Damiano e Francesca potevano, per dire, indossare le orecchie delle Yavanna e sinceramente sarebbero sembrati meno pagliaccioni. Certo, far cantare al primo Bob Marley e alla seconda lo scioglilingua “The boy does nothing” è stato altrettanto criminale che sparare sulla crocerossa.

Ma è anche vero che i due simpaticoni, sul palco, hanno fatto del loro peggio, soprattutto la Ciampa, che, pittata come una Londinese di facili costumi, si aggirava spiritata sul palco, quasi avesse perso da qualche parte la giarrettiera, magari con l’ultimo cliente (del resto, la musica “batte” sempre sul 2, no?). Naturalmente, alla fine, grandi complimenti della Mori che osservava che quasi nessuno canta come la Ciampa mentre balla. E menomale, diremmo noi.

C’era, della scalcinata squadra over 25, anche Sofia, che ha dichiarato: “Stasera sul palco voglio far vedere un’altra parte di me” – sì, certo, magari quella che sa cantare. Poi, tra lacrimucce e sbuffi di vapore, è sempre stata la solita, purtroppo, ma stavolta mezzo tono calante, tanto per gradire. Ovviamente, tutti, turandosi le orecchie (ivi compreso quel poveretto che s’è preso uno stridulo acuto in faccia, stando sul palco), si sono complimentati, soprattutto la parte di lei rimasta a casa (quella intonata). Cecchetto con grande professionalità ha detto che l’intonazione non conta- sì, se si canta il “Gioca Jouer”.

La puntata è, inoltre, apparsa impreziosita dal promo delle nuove puntate di Criminal Minds, ed è tutto dire. Ridateci “Amici”, ma presto presto, perché la musica sul 2 batterà anche, ma se ne fa di migliore altrove.

Advertisements